Lazio: “Ottimisti per De Vrij, niente lesioni”

di redazione blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2015 22:28 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2015 22:28
86'Zampano chiude bene su Giannetti servito in campo aperto da Farias. Cagliari sempre pericoloso in contropiede, i pitagorici stanno cercando il gol della bandiera e concedono ancora spazi agli avversari  85'	Ultima sostituazione anche per i pitagorici: Cremonesi prende il posto di Ferrari 85'	Capuano chiude in corner un cross di Martella diretto a Tounkara 83'	Tounkara ruba palla a Balzano e arriva sul fondo, poi crossa benissimo sul secondo palo, dove però non ci sono compagni di squadra appostati!

de Vrij nella foto LaPresse

ROMA – “Aspettiamo l’esito dell’esame di domani per sbilanciarci. Ma siamo comunque ottimisti per l’assenza di lesioni legamentose e capsulari, legate a traumi distorsivi che non ha avuto”.

Così il medico sociale della Lazio, Stefano Salvatori, sulle condizioni di Stefan de Vrij costretto a lasciare il campo per un fastidio al ginocchio sinistro, al termine del primo tempo del match di ieri tra la sua Olanda e la Turchia.

“Il problema è insorto dopo la prima gara di qualificazione – chiarisce Salvatori – e purtroppo in questi giorni l’atleta è stato gestito affinché arrivasse a giocare anche ieri, anche perché ha dato sua disponibilità. Il problema è peggiorato e si è dovuto fermare. Un primo controllo ha confermato che c’è una sofferenza articolare e non sarà in grado di allenarsi nei prossimi due giorni, vediamo giovedì come risponderà. Anche per capire come reagirà il ginocchio, lo stesso a cui era stato colpito ad aprile. In quel periodo i tempi si sono prolungati, speriamo che in questo caso sia una situazione differente”. E’ tornato ad allenarsi, invece, il portiere Federico Marchetti, ai box fino ad oggi per la frattura di due costole.

“Ha lavorato con una certa cautela, siamo ottimisti – dice Salvatori -. Va valutata la situazione visti i movimenti, ma è buona la risposta per quanto riguarda il lavoro di oggi”. Djordjevic, invece, “ha svolto un lavoro programmato in campo ma non con la squadra”. “Vogliamo renderlo convocabile per domenica”, assicura il medico.