Lazio-Palermo

Pubblicato il 6 Marzo 2011 19:36 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2011 19:49

ROMA- Lazio-Palermo: diretta live streaming in tempo reale.

Edoardo Reja ha gradito fortemente Beppe Sculli, dimostrando d’averlo voluto per garantire a questa Lazio una dote d’equilibrio. Scelte anche impopolari: fuori Zarate, fuori Hernanes, ma, tranne che nel caso in cui lui fosse al limite delle risorse fisiche, mai fuori Sculli. Almeno mai nel momento nevralgico della gara.

Nello scacchiere biancoceleste è come se Reja avesse posizionato un Alfiere a protezione della porta, il Re. Un Alfiere immobile. Gli altri aggrediscono le pedine avversarie. Lui deve fare avanti ed indietro, per evitare uno squilibrio tattico alla squadra. Non è un caso che, a Sculli, sia stata assegnata quell’importante zona di campo che, nella prima parte della stagione, aveva fatto le fortune di Stefano Mauri, ora affetto da problemi fisici, ed in cura a Cesenatico.

E’ diventato uno dei punti fermi, con il suggello di quel bell’assist a Kozak bella prima gara contro la Fiorentina. Un giocatore poco appariscente, certo, ma utile. Non è mai stato un goleador Giuseppe Sculli. I numeri parlano d’altronde per lui. In carriera ha totalizzato 311 partite giocate, con appena 46 gol. A Reja però piace cosi: voleva un giocatore di sacrificio e l’ha avuto. E’ entrato nei meccanismi del gioco e solo una grande parata di Gillet

Lazio-Palermo: diretta live streaming in tempo reale SEGUILA QUI.