La Lazio perde partita e testa a Lecce, adesso lo scudetto è una utopia

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Luglio 2020 22:06 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2020 23:25
Lazio perde partita testa a Lecce, adesso lo scudetto è una utopia

La Lazio perde partita e testa a Lecce, adesso lo scudetto è una utopia (foto archivio Ansa)

Lazio in caduta libera. Al momento dell’interruzione del campionato per il coronavirus, i biancocelesti erano a meno uno dalla Juventus, con lo scontro diretto a favore. La Lazio era convinta di poter vincere lo scudetto e ha fatto di tutto per far riprendere il campionato. Alla fine c’è riuscita ma in poche giornate ha rovinato tutto e ora è scivolata a meno sette dalla Juventus.

I biancocelesti erano passati in vantaggio con Caicedo, grazie ad una papera di Gabriel, ma sono crollati dal punto di vista fisico alla distanza. Il Lecce era reduce da un mare di sconfitte ma oggi ha battuto la Lazio ed è tornato concretamente in corsa per la salvezza. 

I giallorossi hanno completato la rimonta con Babacar e Lucioni e si sono concessi anche il lusso di fallire un rigore con Mancosu (che fino a questo momento era stato infallibile). 

Poi nel finale di partita, Patric ha perso la testa e si è fatto cacciare dal campo per un morso ai danni di Donati. Un morso che ha il sapore della resa…

Il tabellino di Lecce-Lazio 2-1.

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Calderoni; Mancosu, Petriccione (27′ st Deiola), Barak; Falco (27′ st Rispoli), Saponara (14′ st Farias); Babacar (7′ st Majer). A disposizione: Dell’Orco, Maselli, Monterisi, Rimoli, Sava, Shakhov, Vera, Vigorito. Allenatore: Liverani

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu (1′ st Luiz Felipe); Lazzari (40′ st Adekanye), Parolo (25′ st Cataldi), Leiva (1′ st Milinkovic), Luis Alberto, Jony (2′ st Lukaku); Caicedo, Immobile. A disposizione: A. Anderson, D. Anderson, Bastos, Falbo, Guerrieri, Proto, Vavro. Allenatore: Inzaghi

ARBITRO: Maresca di Napoli

MARCATORI: 5′ pt Caicedo (La), 30′ pt Babacar (Le), 2′ st Lucioni (Le)

NOTE: Espulso Patric (La) al 48′ st per morso a Donati (Le). Mancosu (Le) ha sbagliato un rigore (alto) al 50′ pt. Ammoniti: Donati, Gabriel, Petriccione (Le); Caicedo, Radu, Immobile (La). Recupero: 5′ pt e 7′ st