Lazio, Reja detta le regole: “Zarate si dovrà giocare il posto”

Pubblicato il 15 Febbraio 2010 12:50 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2010 12:50

Edy Reja ha iniziato nel migliore dei modi la sua avventura sulla panchina della Lazio.

Il tecnico ha espugnato il Tardini di Parma e ha riproposto a centrocampo Cristian Ledesma, messo ai margini durante la gestione Ballardini: «Visto il momento non particolarmente facile, non speravo in un risultato così positivo. Pensavo che un pareggio sarebbe stato un buon viatico, invece abbiamo vinto e siamo molto soddisfatti», dice Reja ai microfoni di Radio Anch’io Lo Sport.

E sulla scelta di non schierare Zarate tra i titolari contro il Parma non usa frasi di circostanza: «Non mi sembrava che fosse in grande condizione, preferivo Rocchi che mi dava più profondità. Zarate è un giocatore importante, ma una squadra come la Lazio deve avere quattro-cinque punte che si devono alternare. Si dovrà giocare il posto insieme a Rocchi e Floccari ed è giusto che sia così».

La strada, sottolinea Reja, è comunque ancora lunga: «Bisogna migliorare il rendimento, ma resto convinto che la Lazio abbia i valori per arrivare nella zona centrale della classifica. Non basta una vittoria per risolvere i problemi. Abbiamo un calendario non molto facile, aspettiamo un mesetto prima di fare giudizi, ma mi aspetto altre risposte convincenti. I tifosi? Devo ringraziarli, ho trovato subito manifesti a mio favore, mi hanno accolto bene».