Lazio-Roma 0-2, Reja: “I lamenti giallorossi hanno condizionato Morganti”

Pubblicato il 8 Novembre 2010 9:54 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2010 9:54

Il derby della Capitale è stato sempre caratterizzato da molte polemiche sugli arbitri

”Ci sono degli episodi da discutere, per quanto mi riguarda siamo stati penalizzati: ho visto valutazioni sulla Roma molto decise, per noi no”. E’ un Edy Reja molto duro quello che, quasi a voler rispondere a Claudio Ranieri, commenta il derby ed anche la prestazione dell’arbitro Morganti. ”Ho visto un fallo nettissimo di Baptista su Liechtsteiner – dice ancora il tecnico della Lazio – in occasione dell’azione da cui poi e’ nato il secondo rigore per loro. La Roma in settimana si era lamentata di questa designazione (di Morganti n.d.r.) e probabilmente questi lamenti hanno condizionato la prestazione dell’arbitro”.

E’ un derby amaro per la Lazio? ”Si’, ci lascia l’amaro in bocca – risponde Reja -, ma per fortuna mercoledi’ si rigioca e quindi voltiamo pagina. Dopo la partita qualcuno dei miei si e’ lamentato dicendo che li’ sopra qualcuno non ci vede bene, ma io non ci voglio pensare, e’ meglio voltare pagina. Speriamo di riprendere il cammino.

Reja insiste dicendo che ”oggi ci sono stati episodi nettissimi per la Roma, mentre quando c’era da fischiare per la Lazio non abbiamo sentito il fischio dell’arbitro”, cosi’ al tecnico della Lazio fanno notare che certe dichiarazioni potrebbero esasperare gli animi dei tifosi. La reazione e’ che ”voi (i giornalisti n.d.r.) siete maestri nella violenza verbale. Io ho solo detto in forma civile cose che ho visto. La Roma e’ gia’ abbastanza forte, non ha bisogno di certi aiuti”.