Lazio, Simone Inzaghi attacca la VAR: “Ci ha tolto sette punti”

Pubblicato il 30 dicembre 2017 20:57 | Ultimo aggiornamento: 30 dicembre 2017 20:57
simone-inzaghi-var-inter

Lazio, Simone Inzaghi attacca la VAR: “Ci ha tolto sette punti” ANSA

MILANO –  “Questa Var con la Lazio non è fortunata. Questo rigore non l’ho neanche guardato ma col Torino non ha neanche riguardato l’episodio, ho solo detto che non siamo fortunati con il Var. Il mio bilancio del Var è assolutamente negativo perché toglie le emozioni del calcio: ormai dopo un gol non ci si abbraccia più. Toglie emozioni a noi e anche ai tifosi: mi sta togliendo l’adrenalina e il gusto del calcio. In Europa League senza il VAR mi emoziono di più a seguire la partita. Per quanto ci riguarda, facendo due conti, coi due punti di stasera sono sette i punti che ci mancano”.

Così il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi dopo il pareggio a reti bianche di San Siro. Il tecnico si è detto comunque “contento per la prestazione, c’è del rammarico perché meritavamo di vincere contro una grande squadra. Dicevano che l’Inter fosse stanca ma anche noi abbiamo giocato in Coppa Italia, una gara molto dispendiosa. Orgoglioso dei ragazzi, c’è rammarico per il risultato ma sono soddisfatto.

Questo gruppo sta bene insieme, gioca bene a calcio. In campionato nonostante tutto vogliamo stare attaccati alle squadre davanti perché ci meritiamo di stare in alto. Di solito quando si pareggia a Milano si è contenti, invece nello spogliatoio c’era delusione e questo mi piace: vuole dire che siamo maturi e interpretiamo queste gare nel migliore dei modi.

Non dimentichiamo che avevamo di fronte l’Inter che fino a tre partite fa le aveva vinte tutte e pareggiato con Juve e Napoli” Due battute su De Vrij, in scadenza di contratto: “Per me è un piacere allenare un giocatore del suo calibro. Ora aspettiamo novità in merito, ci sono delle trattative: da allenatore ne sarei molto orgoglioso”.