Calciomercato Lazio, tutte le trattative: Rodallega, Pazzini e Nilmar

Pubblicato il 10 luglio 2012 8:34 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2012 9:33
Rodallega_Colombia

Rodallega (LaPresse)

CALCIOMERCATO LAZIO – La Lazio targata Vladimir Petkovic ha iniziato la sua era nel ritiro di Auronzo. E se il ritiro bagnato è un ritiro fortunato, allora i tifosi biancocelesti possono ben sperare per questa stagione in cui il tecnico bosniaco riceve la pesante eredità del suo predecessore, Edy Reja.

Mercato. Ci sono Sergio Floccari e Mauro Zarate che, dopo il mancato arrivo del turco Burak Yilmaz, cercheranno di dimostrare a Petkovic che l’attaccante che gli occorre già ce l’ha in casa. Il ds Igli Tare, però, si guarda intorno: l’ex West Ham Hugo Rodallega, il brasiliano Nilmar e, più defilato, l’interista Pazzini, gli obiettivi. Ma non sono soltanto i giocatori che costituiscono il reparto avanzato a cercare di ben figurare dinanzi al neo allenatore: ad esempio, farà del suo meglio anche il giovane terzino belga Luis Pedro Cavanda, rientrato alla base dopo il prestito al Bari e chiamato a sostituire Radu nel mese e mezzo in cui il romeno non sarà a disposizione.

Possibili sorprese. Come riporta il Corriere dello Sport, “Guidetti è un nome caldo e poi si riparla di Wellington Paulista, classe 1984, centravanti del Cruzeiro, contratto in scadenza a settembre, può liberarsi prima dalla società brasiliana. Il suo nome era stato accostato alla Lazio in passato (nel 2009), anche lui interessa alla Sampdoria. Attaccanti, è ripartita la giostra. Sono scese le quotazioni di Maxi Lopez: i blucerchiati, ancora loro, sono vicini al suo acquisto, stanno lavorando su più tavoli. La Lazio bloccò Maxi Lopez nel gennaio 2010, il giocatore sbarcò a Roma, incontrò Lotito, ma l’affare saltò, il presidente scelse Floccari. L’operazione aveva un costo bassissimo, oggi servono circa 6 milioni per assicurarsi l’attaccante, la convenienza non c’è, sarebbe un autogol.”

Opzioni. C’è “Nilmar del Villarreal, un attaccante che piace tanto al presidente Lotito. La Lazio trattò il suo trasferimento a gennaio, si arrivò ad un passo dalla firma, poi ci fu la rottura. Gli spagnoli sono retrocessi, svendono il brasiliano, si può acquistare pagando 7-8 milioni di euro. Nilmar verrebbe di corsa a Roma, è stato nella Capitale di passaggio, è successo nelle scorse settimane. Su di lui si era lanciato l’Internacional di Porto Alegre, la società in cui ha militato in passato. Il giocatore sogna un’esperienza in Italia, non ha ancora deciso il suo futuro. Spera in una richiamata della Lazio.”