Calciomercato Lazio, sfuma Yilmaz. Si punta su Balzaretti. Idea Vanden Borre

Pubblicato il 9 luglio 2012 10:52 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2012 10:52
Balzaretti_Nazionale

Balzaretti (LaPresse)

CALCIOMERCATO LAZIO – Partita l’avventura della nuova Lazio targata Petkovic, anche la dirigenza biancoceleste si muove sul mercato per rinforzare una rosa che nelle ultime due stagioni è arrivata ad un passo dalla qualificazione alla Champions League. Il ds Tare è stato chiaro a riguardo: si punterà su 2-3 nuovi innesti e allo sfoltimento dei giocatori in esubero.

L’attenzione di Tare è focalizzata soprattutto in difesa. Dopo la condanna a tre anni e 9 mesi rimediata in Germania dall’ex Bayern Monaco, Breno, la società biancoceleste è costretta a guardare altrove: l’ex viola Cesare Natali, svincolato, sarebbe un usato sicuro; le alternative sono i brasiliani Bruno Uvini e Rodholfo. Poi ci sono da puntellare le fasce dove Radu è già ko, alle prese con il solito problema al ginocchio, e martedì sarà sottoposto a un intervento in artroscopia, e Konko non dà sicurezze di continuità. Balzaretti è il sogno, ma la cifra del cartellino e la volontà del giocatore lo vogliono lontano da Roma.

Come riporta il Corriere dello Sport, “la Lazio ha trattato Yilmaz per due mesi, è una beffa vederlo andare in Russia. La società ha rilanciato più volte la sua offerta, era partita dal pagamento rateizzato dei 5 milioni della clausola, era arrivata a proporre il saldo cash. Ma Lotito non ha mai voluto saperne di promettere il versamento di una parte dell’introito (quantificato nel 25%) derivante dalla possibile cessione del bomber. La Lazio, per superare l’ostacolo, aveva offerto un bonus da 1,8 milioni di euro pagabile entro ottobre (una sorta di premio di valorizzazione). I turchi hanno sempre rispedito al mittente l’offerta. I biancocelesti avevano lanciato un ultimatum: avrebbero atteso una risposta sino a ieri sera, in caso contrario si sarebbero alzati dal tavolo delle trattative definitivamente. Il Trabzonspor non s’è fatto vivo, ha negoziato con i russi, è finita così. Lotito e Tare si erano lanciati su Yilmaz a fine aprile, speravano di chiudere l’operazione: il sì dell’attaccante giocava a loro favore, ma nel mercato le operazioni si fanno in tre. Alla Lazio non è piaciuto l’atteggiamento dei turchi, avrebbero cambiato spesso le carte in tavola. Ciò che non cambia è il risultato: Yilmaz è sfumato.”

Capitolo difesa. Da puntellare ci sarà anche il reparto arretrato. La Lazio “sta pensando a un uomo per entrambe le fasce, un terzino multiuso. Davide Santon rimane il prediletto, in questo senso, un jolly intercambiabile. Anthony Vanden Borre, 24enne belga svincolato, era stato eletto mesi fa vice-Konko. Lo aveva scelto il ds Tare s’era quasi convinto, poi c’ha ripensato. Non è detta l’ultima parola, ma è perfetto solo a destra.”

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other