Primo coming out nel calcio. Hitzlsperger, ex Lazio: “L’ho capito da pochi anni”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 gennaio 2014 13:44 | Ultimo aggiornamento: 8 gennaio 2014 15:24
Hitzlsperger, ex Lazio, fa coming out: "Sono gay, l'ho capito da pochi anni"

Hitzlsperger (LaPresse)

LONDRA – Thomas Hitzlsperger, ex Lazio, fa coming out e annuncia al mondo la sua omosessualità. “Da pochi anni ho capito che preferivo la convivenza con un uomo – racconta a Die Zeit -, è stato un processo duro ma ora sono pronto”.

La scelta di svelare la sua sessualità è nata “per promuovere il dibattito sull’omosessualità tra i professionisti dello sport”. “Non sono mai vergognato di essere quello che sono, ma non è stato sempre facile sedersi su una tavolo con 20 giovani uomini e ascoltare le barzellette sui gay”.

“Essere gay è un argomento tabù nel calcio – continua Hitzlsperger -. Grinta, passione e mentalità vincente sono intrinsecamente legate, e questo non si adatta al cliché: “I gay sono soft”.”