Roma, domenica a piedi. Tifosi della Lazio chiedono deroga

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 febbraio 2014 1:43 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2014 21:45
Roma, domenica a piedi. Tifosi della Lazio chiedono deroga

Roma, domenica a piedi. Tifosi della Lazio chiedono deroga

ROMA – Tornano le domeniche a piedi previste dal Comune di Roma per combattere lo smog. Domenica prossima le auto nella fascia verde, dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30 non potranno circolare. Ma è subito polemica e c’è una richiesta bipartisan di sospendere il provvedimento o quantomeno di prevedere delle deroghe. Nella stessa giornata infatti si svolgerà la partita Lazio-Sassuolo, match atteso dalla tifoseria biancoceleste, che prevede un’affluenza allo stadio di 40mila tifosi. Calcio di inizio alle 20.45.

“Auspico un senso di responsabilità delle Istituzioni – dice Alessandro Cochi (Fdi-An) ex delegato allo Sport della Giunta Alemanno – a cui chiedo se sia il caso di applicare una deroga per esempio dimostrabile con la presentazione del biglietto o la tessera di abbonamento ai vigili in servizio che ne rifaranno richiesta, come fatto talvolta per casi speciali negli anni precedenti”. Sulla stessa scia Luca Giansanti, capogruppo della Lista Civica Marino: “Sembra opportuno garantire ai tifosi il diritto di assistere al match e di recarsi agevolmente allo stadio. Chiediamo ad assessori competenti e alla Polizia Locale di Roma Capitale di trovare una soluzione che salvaguardi chi sia in possesso dell’abbonamento o del biglietto della partita”.

Pronta la risposta dell’assessore allo Sport e alla Qualità della Vita Luca Pancalli:

“Pur nel rispetto delle finalità della ‘giornata ecologica’ abbiamo suggerito un anticipo del termine dello stop al traffico, fissato per le 20.30, troppo a ridosso dell’orario di inizio della partita, previsto per le 20.45. Sono dunque certo che nei prossimi giorni riusciremo a trovare la giusta soluzione per coloro che si recheranno allo stadio Olimpico per assistere alla partita”.