Lazio truffata, hacker ruba 2 milioni di euro a Lotito su acquisto de Vrij

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 marzo 2018 10:35 | Ultimo aggiornamento: 28 marzo 2018 10:35
lotito lazio de vrij

Lazio truffata, hacker ruba 2 milioni di euro a Lotito su acquisto de Vrij

ROMA – La Lazio avrebbe subito la più strana delle truffe per mano di un hacker.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

I fatti risalgono al 2014 quando i biancocelesti presero Stefan de Vrij dal Feyenoord.

Nel 2014 la Lazio doveva versare l’ultima rata da 2 milioni per il pagamento del difensore olandese. I soldi partirono, ma non arrivarono mai a destinazione: qualcuno infatti cambiò le cifre del codice Iban.

L’istituto di credito era lo stesso. Nella email c’era anche il logo del Feyenoord. La Procura, al momento, pensa a una talpa nel club olandese: la mail inviata alla Lazio era dettagliata e ben fatta, conoscere le tempistiche sarebbe stato impossibile per un esterno. Ma l’hacker è riuscito nella sua impresa. Parte lesa la Lazio e il Feyenoord.

La Procura ha seguito il denaro, è arrivata fino a una banca olandese e ha scoperto il conto bancario utilizzato. A rivelare gli sviluppi del caso è l’edizione odierna de Il Tempo, che sottolinea come la polizia postale abbia lavorato a lungo sulla truffa in questione.

L’hacker avrebbe prima intercettato le email tra Lazio e Feyenoord, poi agito di conseguenza per intascare il bottino.