Lazio, Zarate: squalifica due giornate

Pubblicato il 9 Marzo 2010 13:57 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2010 13:57

Mauro Zarate

Squalifica per due giornate, e ammenda da 10.000 euro, per il giocatore della Lazio, Mauro Zarate.

Il giudice sportivo ha sanzionato l’attaccante argentino “per avere rivolto all’arbitro espressioni insultanti e per avere contestato la decisione del direttore di gara con atteggiamento platealmente esagitato” al momento dell’espulsione.

Sempre in serie A, squalifica per una giornata a Paolo Bianco (Atalanta), Michele Canini (Cagliari), Luis Jimenez (Parma) in seguito ad espulsione e Paolo Cannavaro (Napoli), Nicolas Sebastien Frey (Chievo), Simone Pepe (Udinese), Andrea Lazzari (Cagliari), Christian Raimondi (Livorno), Walter Samuel (Inter) e Jonathan Zebina (Juventus), già diffidati.

Tra gli allenatori, ammonizione con diffida e ammenda di 8.000 euro per il tecnico della Lazio, Edi Reja, “per avere contestato l’operato arbitrale con plateale gestualità”.

Quanto alle società, ammenda da 7.000 euro al Milan e da 5.000 euro all’Inter, a causa del lancio di petardi e accensione di fumogeni da parte delle rispettive tifoserie.