Le Iene, i calciatori e le regole del calcio VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2018 14:19 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2018 14:19
le iene calciatori

Le Iene, i calciatori e le regole del calcio

ROMA – Il regolamento del campionato di serie A prevede tante altre regole molto più complicate di quella del fuorigioco. Parliamo di casistiche rare che non si verificano quasi mai e che forse nella vita non avremo mai il gusto di vedere in una partita.

Per esempio, quanti di voi sanno dire se il portiere sia autorizzato o meno a segnare con le mani? 

Le Iene hanno messo alla prova parecchi calciatori di serie A, da Ciro Immobile a Gigio Donnarumma, con domande su dettagli quasi sconosciuti del regolamento. 

Se il portiere fa rimbalzare il pallone, può un avversario giocarlo quando tocca il suolo?

a – Sì, perché quando tocca il terreno si considera rimesso in gioco;
b – Sì, ma solo se un difensore si trova dietro la linea del pallone;
c – No, è da considerarsi sempre in possesso del portiere.

Immobile risponde: “L’attaccante può prendere la palla, sì!“. Le due Iene Corti e Omnis scoppiano a ridere, la risposta giusta era la C. E l’attaccante chiede: “Ma che regolamento avete preso?!“.

Un fischio viene dagli spalti e un difensore ferma il pallone con le mani nella propria area. L’arbitro concederà un rigore agli avversari?

a – Sì, perché c’è un tocco di mano;
b – No, riprenderà il gioco con una propria rimessa;
c – No, il gioco riprende con un corner per gli avversari.

Premessa: la risposta corretta è la B. Ma ecco cosa ha da dire Immobile a tal proposito: “Diciamo che è una domanda strana, il fatto è soggettivo. Dipende dall’arbitro, dalla squadra avversaria”. Poi ipotizza: “Potrebbe fischiare il rigore e la squadra avversaria potrebbe non prendere il rigore“.