Il Lecce vuole allenarsi a porte chiuse, ma 20 ultra’ scavalcano e “tifano”: fermati e identificati dalla Digos

Pubblicato il 10 Dicembre 2010 21:58 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2010 21:58

Ancora tensione a Calimera, durante l’allenamento del Lecce. Nessun incidente, ma un gruppo di tifosi ha fatto irruzione sulle tribune, nonostante i cancelli fossero serrati e l’allenamento fosse a porte chiuse.

Già presente la Digos, sul posto sono quindi intervenuti polizia municipale e carabinieri.

Il gruppo di supporter – circa una ventina – ha forzato il cancello e, una volta sugli spalti, ha intonato cori di sostegno ai giallorossi.

Quando gli ultrà hanno deciso di andare via, le auto delle forze dell’ordine si sono spostate dinanzi all’ingresso: i tifosi sono stati fermati e identificati.

Prima che i supporter riuscissero a prendere posto sulle tribune, Diamoutene – oggetto nei giorni scorsi di un feroce attacco proprio a Calimera – era già rientrato in palestra.

[gmap]