Il maltempo ferma Lecce-Cagliari, partita rinviata a lunedì alle 15

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 24 Novembre 2019 21:12 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2019 9:46
Lecce Cagliari rinviata maltempo pallone non rimbalzava

Lecce-Cagliari è stata rinviata per colpa del maltempo. Il campo non era praticabile (fermo immagine Sky Sport)

LECCE – Lecce-Cagliari non si gioca. Lo ha deciso l’arbitro Mariani alle ore 21.06 (la gara sarebbe dovuta iniziare alle ore 20.45). Questa decisione è stata maturata dopo ben tre sopralluoghi con i capitani delle due squadre, Radja Nainggolan del Cagliari e Lucioni del Lecce. La gara è stata rinviata a causa del maltempo. L’acquazzone che si è abbattuto sullo stadio di Lecce ha reso il manto erboso impraticabile. La partita è stata rinviata a domani alle ore 15.00.

Il maltempo aveva fatto saltare anche l’impianto di illuminazione dello stadio di Lecce ma poi il guasto è stato riparato. Lo stadio era praticamente deserto, il campo era impraticabile, la decisione dell’arbitro di rinviare la partita è stata quantomeno saggia. Anche perché i capitani delle due squadre non volevano giocare. 

Il primo a metterci la faccia è stato Radja Nainggolan ma presto si è convinto anche il capitano del Lecce Lucioni. Giocare con un campo in queste condizioni, dove la palla non rimbalzava da nessuna parte, era veramente rischioso. I calciatori avrebbero potuto rimediare brutti infortuni.