Lega Pro. Benevento eliminato, a Thomas Som danneggiata l’auto FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Maggio 2015 13:17 | Ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2015 13:17
Lega Pro. Benevento eliminato, a Thomas Som danneggiata l'auto FOTO

Lega Pro. Benevento eliminato, a Thomas Som danneggiata l’auto FOTO

ROMA – Il Benevento gioca male e perde la possibilità di tornare in serie B e un gruppo di tifosi se la prende con l’auto di uno dei calciatori, il camerunense Thomas Fabrice Som.  Succede tutto dopo sabato scorso: a sorpresa la favorita Benevento perde 1-2 in casa con il Como. Finisce amaramente, al minuto 91. E l’errore che causa il gol decisivo è proprio di Som.

Il giocatore torna a casa e la mattina successiva trova la sua auto, una utilitaria, con il vetro posteriore in frantumi. Una o più sassate. E un obiettivo scelto evidentemente non per caso. Racconta Il Mattino che Som per ora non parla. Parla invece il suo procuratore Carlo di Rienzo che a Gianrocco Rossetti spiega:

 «Prendiamolo come un atto vandalico forse per mano di un ragazzino – dice l’ agente del calciatore – accanirsi con Som, in ogni caso con un solo calciatore, per la sconfitta del Benevento non può essere ascritto alla tifoseria giallorossa. Soltanto a gennaio siamo stati chiamati dal club per rinnovare il contratto, ritengo perché la società e la piazza fossero soddisfatti del comportamento di Som. Poi è andata come è andata, ma nessuno può pensare che tutto quanto accaduto nel finale di stagione sia addebitabile al mio assistito. Per questo devo ritenere che si sia trattato di un gesto sconsiderato dovuto anche al fatto che Som abita in un condominio che non ha un parcheggio protetto come quelli dove abitano altri calciatori. Non sarà, comunque, questo episodio a turbarci. Som è sotto contratto con il Benevento anche per la prossima stagione, se veniamo chiamati per la rescissione ne discuteremo. So che Vigorito ha intenzione di mollare il calcio ma restiamo in attesa degli sviluppi della vicenda».