Sport

Lega Serie A, Lotito furioso con Tavecchio: “Sei il colera del calcio”

Lega Serie A, Lotito furioso con Tavecchio: "Sei il colera del calcio"

Lega Serie A, Lotito furioso con Tavecchio: “Sei il colera del calcio”

ROMA – Tensione nell’ultimo vertice della Lega Serie A andato in scena mercoledì 7 settembre, in cui è saltata ancora una volta la nomina del presidente. I protagonisti di un duro botta e risposta sono stati Carlo Tavecchio e Claudio Lotito, dopo la mancata votazione per Marco Brunelli, attuale direttore generale e papabile presidente ponte.

“Tu sei il colera del calcio” avrebbe detto il presidente della Lazio al commissario straordinario, che ha risposto: “Io sono il vero vincitore”.

Lotito, insieme a Marco Fassone e Andrea Agnelli, era il sostenitore principale di Brunelli come “traghettatore” per alcuni mesi, prima di trovare un accordo definitivo tra le società. Nome che, secondo quanto riportato nel retroscena raccontato dal Corriere della Sera, era poco gradito a Urbano Cairo e ai dirigenti di Sassuolo e Spal, che martedì sera a poche ore dal match della Nazionale contro Israele a Reggio Emilia avevano confermato a Tavecchio l’intenzione di non votare il manager milanese.

Una delle motivazioni date dal presidente del Torino riguardava proprio la possibile durata in carica di Brunelli, giudicata troppo lunga. Ma Lotito aveva fatto notare che, secondo il programma appoggiato anche dai dirigenti di Juventus e Milan, il dg sarebbe decaduto il 31 dicembre ricoprendo il doppio incarico fino a quella data.

Tra 20 giorni, alla prossima riunione, è previsto un nuovo scontro sulla nomina dell’amministratore delegato e soprattutto sul ruolo che avrà. Cairo, infatti, vorrebbe un ad sul modello della Liga spagnola: un uomo forte che possa promuovere e valorizzare il calcio italiano all’estero, ricorrendo il meno possibile agli advisor esterni alla Lega.

To Top