Lewandowski-Coman, rissa in allenamento: pugni, schiaffi e insulti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2019 20:48 | Ultimo aggiornamento: 11 aprile 2019 20:49
Lewandowski-Coman, rissa in allenamento: pugni, schiaffi e insulti

Lewandowski-Coman, rissa in allenamento: pugni, schiaffi e insulti. Foto EPA/LUKAS BARTH-TUTTAS

MONACO DI BAVIERA – Alta tensione tra Lewandowski e Coman nel corso dell’ultima seduta di allenamento del Bayern Monaco. Stando a quanto scritto dalla Bild, i due sarebbero venuti a contatto dopo un normale contrasto di gioco. Tra Lewandowski e Coman sarebbero volati pugni, schiaffi e insulti. Una vera e propria rissa che sarebbe stata fermata solamente dall’intervento dei compagni di squadra Niklas Sule e Jerome Boateng. L’allenatore del Bayern Monaco Kovac avrebbe prima mandato i due litiganti negli spogliatoi e poi li avrebbe richiamati in campo per proseguire l’allenamento.

Lewandowski è il sogno di calciomercato del Chelsea.

È quasi certo che il Chelsea potrà operare nel prossimo mercato estivo: per questo si sta già muovendo e prepara le strategie per la campagna di rafforzamento. Secondo il Sunday Mirror, i dirigenti del club ‘Blues’ hanno avviato contatti con l’entourage di Robert Lewandowski, centravanti polacco del Bayern Monaco e ieri autore di una doppietta nel 5-0 al Borussia Dortmund nel big-match della Bundesliga, per capire se possono avanzare un’offerta al club tedesco.

Se la possibile trattativa dovesse fallire sul nascere, l’attenzione dei dirigenti del Chelsea si sposterebbe su Alexsandr Isak, classe 1999, attaccante svedese del Willem II (Eredivisie), ma di proprietà del Borussia Dortmund.
Fonti: Bild e Ansa.