Liam Miller, calciatore irlandese morto a 36 anni. Forse di tumore al pancreas

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 febbraio 2018 9:34 | Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2018 9:34
Liam Miller, calciatore irlandese morto a soli 36 anni. Forse aveva un tumore al pancreas

Liam Miller, calciatore irlandese morto a 36 anni. Forse tumore al pancreas (foto Ansa)

DUBLINO – Morto all’età di soli 36 anni il calciatore irlandese Liam Miller. Sarebbe stato malato di un cancro al pancreas, secondo i media britannici. Miller è stato centrocampista dell’Irlanda dal 2004 al 2009; ha giocato tra gli altri per Celtic, Manchester United e Leeds United; poi in Australia e negli Stati Uniti.

Il ricordo di Goal.com:

Miller era cresciuto nelle giovanili del Celtic da dove nel 2004 aveva spiccato il volo per trasferirsi al Manchester United. All’Old Trafford però le cose non andarono benissimo tanto che Miller rimase solo una stagione, collezionando appena 9 presenze prima di essere ceduto al Leeds.

In carriera Miller ha vestito anche le maglie  di Sunderland, QPR, Hibernian, Perth Glory, Brisbane Roar, Melbourne City, Cork City e Wilmington Hammerheads. Tutti club che non hanno voluto fare mancare il loro ricordo nel giorno della sua morte.

Miller inoltre aveva pure difeso i colori della nazionale irlandese con cui poteva vantare un totale di 21 presenze.