Champions, la Juve cade a sorpresa a Lione: il tridente “Dygualdo” non incide

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 26 Febbraio 2020 21:10 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2020 22:55
Champions League, Lione-Juventus 0-0: Ronaldo sfiora il gol

Champions League, Lione-Juventus: Cristiano Ronaldo nella foto Ansa

LIONE (FRANCIA) – Andata degli ottavi di finale di Champions League, Lione-Juventus 1-0, gol: Tousart al 31′.

Sconfitta a sorpresa della Juventus sul campo del Lione. La capolista della Serie A affrontava una squadra settima in classifica in Francia, senza la sua stella Depay, e senza gli infortunati Rafael e Kone. Lione che stasera ha ritrovato l’affetto dei suoi tifosi dopo settimane di aspra contestazione (soprattutto nei confronti del tecnico Rudi Garcia). 

Stasera Sarri ha fatto di tutto per portare a casa un risultato positivo ma i bianconeri hanno giocato veramente male. Ronaldo e Dybala non hanno inciso e nemmeno dopo l’ingresso in campo di Higuain nella ripresa, e quindi il passaggio al tridente “Dygualdo”, le cose sono migliorate. 

Il Lione ha giocato meglio e ha meritato di vincere. I francesi hanno segnato un gol con Tousart, sfruttando la momentanea uscita dal campo di De Ligt e quindi la provvisoria superiorità numerica, e hanno colpito una traversa con Ekambi. 

La Juve ha avuto le migliori occasioni da gol nella ripresa ma Dybala ha sparato fuori da posizione favorevole. Nel finale di partita, la Juve ha iniziato a gettare cross nell’area di rigore del Lione ma i padroni di casa si sono difesi con ordine e hanno vinto la gara di andata contro ogni pronostico. 

La Juve resta favorita per il passaggio del turno ma adesso dovrà ribaltare il risultato allo Stadium. Lo scorso anno, vinse 3 a 0 contro l’Atletico dopo aver perso 2 a 0 a Madrid. Questa volta serve molto meno ma la squadra dovrà giocare in maniera decisamente diversa. Quella di stasera è tra le peggiori prestazioni dell’era Sarri. 

Lione-Juventus 1-0, gol di Tousart e traversa di Ekambi. Dybala spara alto da buona posizione. 

Il Lione di Rudi Garcia ha sfidato la Juventus con Lopes; Denayer, Marcelo, Marçal; Dubois, Guimaraes, Tousart, Aouar, Cornet; Toko Ekambi e Dembele.

La Juventus di Maurizio Sarri ha risposto all’ex allenatore della Roma con Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Cuadrado, Dybala e Cristiano Ronaldo.

La prima occasione da gol è stata creata dalla Juventus al quarto minuto. Cristiano Ronaldo si è liberato in dribbling di un avversario e ha fatto partire un tiro cross dalla sinistra che quasi sorprendeva Lopes. Lione vicinissimo al gol al 21′, Ekambi si libera dalla marcatura dei calciatori della Juventus e va a colpire la palla di testa sul primo palo, il suo tiro viene respinto dalla traversa a Szczesny battuto. 

Champions League, Lione-Juventus 1-0: Tousart sblocca il match

Champions League, Lione-Juventus 1-0: Tousart esulta dopo il gol vittoria (foto Ansa)

Lione in vantaggio al 31′ con la Juventus in dieci uomini per la momentanea uscita dal campo di De Ligt (sporco di sangue dopo aver ricevuto un colpo in testa). Lucas Tousart insacca da due passi, al volo, dopo una grande azione sulla sinistra di Aouar.

La Juventus ha sfiorato il pareggio al 35′. Cristiano Ronaldo ha fatto partire un tiro angolatissimo che è uscito di un soffio. Il primo tempo è terminato sul risultato di uno a zero per il Lione. Juventus vicina al pareggio al 69′, cross dalla sinistra di Alex Sandro e tiro a botta sicura di Dybala che esce di un soffio. L’argentino avrebbe potuto fare meglio da due passi. 

Al 70′, Sarri ha tentato il tutto per tutto inserendo in campo anche Higuain al posto di Cuadrado. Altra occasione da gol per Dybala all’85’. L’argentino ha raccolto una respinta corta della difesa del Lione ma ha calciato alle stelle da buona posizione. E’ finita, il Lione ha battuto di misura la Juve. La qualificazione si deciderà nella gara dello Stadium.