Liverpool, Klopp boicotta la FA CUP: “Giocheranno i ragazzini”. Ecco perché

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Gennaio 2020 19:58 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2020 19:58
Liverpool, Klopp boicotta la FA CUP: "Giocheranno i ragazzini". Ecco perché

Liverpool, Jurgen Klopp ha deciso di non mandare la prima squadra per il replay di FA CUP (foto Ansa)

LIVERPOOL (INGHILTERRA) – Scontro totale tra il Liverpool di Jurgen Klopp e la federazione inglese. Il Liverpool non presenterà la prima squadra nel replay di FA CUP contro lo sconosciuto Shrewsbury Town (squadra di League One) ma la formazione giovanile under 23. Per capire il perché di questa decisione, basta ascoltare la spiegazione dello stesso Jurgen Klopp.

E’ guerra tra il Liverpool e la federazione inglese, Klopp: “In FA CUP non ci saremo…”.

“Non è la prima volta che la federazione ci manca di rispetto. Ci hanno di fatto costretti ad uscire dalla Carabao Cup (Coppa di Lega) visto che hanno messo la partita un giorno prima del nostro impegno nel Mondiale per Club in Qatar. In quella circostanza siamo stati costretti a mandare i ragazzini. Questa volta, la federazione ci aveva chiesto di non organizzare partite amichevoli durante la sosta invernale del campionato inglese di calcio.

Noi abbiamo onorato questa richiesta ed infatti i miei calciatori si sono presi alcuni giorni di vacanza. Ci chiedono rispetto ma loro non lo danno, hanno fissato il replay di FA CUP proprio durante la sosta invernale. Prima ci chiedono di non fissare amichevoli, poi ci piazzano un impegno ufficiale.

Questo non è coerente mentre io voglio portare rispetto ai miei calciatori che sono meritatamente in vacanza e per questo motivo abbiamo deciso di non presentarci. Giocheranno i ragazzi dell’under 23 che hanno pareggiato per 2-2 all’andata e che hanno giocato anche in Carabao Cup contro l’Aston Villa (perdendo cinque a zero)”.