Liverpool-Napoli diretta tv e streaming, ecco dove vederla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 dicembre 2018 18:32 | Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2018 18:32
Liverpool Napoli

Liverpool Napoli di Champions League

Liverpool Napoli, questa sera, martedì 11 dicembre 2018 alle ore 21.00, si sfideranno per la sesta e ultima giornata della fase a gironi della Champions League.

Liverpool-Napoli sarà trasmessa in diretta e in esclusiva da Sky su Sky Sport Arena (canale 204) e Sky Sport 253. Gli abbonati a Sky potranno seguirla in streaming da pc, tablet e smartphone tramite le piattaforme SkyGo e Now TV. Qui potrete seguire la diretta testuale della partita. Ci sono poi tanti altri siti che trasmetteranno la gara in streaming: ecco tutti i siti (legali) dove vedere le partite di calcio in streaming.

Le probabili formazioni di Liverpool Napoli:

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Milner, Henderson, Keita; Salah, Firmino, Mané.

Napoli (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Raul Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Ruiz; Mertens, Insigne.

Il Napoli passa agli ottavi di Champions League se:

Il Napoli si qualifica agli ottavi di finale di Champions League se stasera vince o pareggia in trasferta a Liverpool. Ma potrebbe essere più complicata di così. Se dovesse perdere con un gol di scarto, ma non 1-0, passerebbe il turno per differenza reti negli scontri diretti anche se il PSG dovesse battere la Stella Rossa. Se invece il PSG dovesse perdere contro la Stella Rossa, il Napoli si qualificherebbe agli ottavi con qualsiasi risultato. Se il Liverpool dovesse perdere e la Stella Rossa vincere, gli inglesi non si qualificherebbero nemmeno all’Europa League.

Il regolamento UEFA prevede che in caso di pari merito le posizioni nei gironi siano ordinate secondo questo ordine: punti complessivi ottenuti, miglior differenza reti negli scontri diretti, maggior numero di gol segnati negli scontri diretti e maggior numero di gol segnati in trasferta (sempre negli scontri diretti). Se questi criteri non dovessero bastare, l’ordine verrebbe stabilito dalla miglior differenza reti o dal maggior numero di gol segnati in tutte le partite del girone.