Napoli-Bologna, gol annullato a Llorente al 94′: ecco perché

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 Dicembre 2019 20:02 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2019 20:02
Llorente, gol Napoli-Bologna 1-2: ecco perché è stato annullato

Llorente esulta dopo il gol del possibile due a due ma l’arbitro glielo ha annullato (foto Ansa)

NAPOLI – Il Napoli cade in casa contro il Bologna ed esce tra i fischi dei suoi tifosi. Il finale di partita è stato caratterizzato da un grande episodio da moviola, il gol annullato a Llorente al 94′. L’attaccante spagnolo si libera di Danilo con una spallata, che comunque sembra regolare, e batte Skorupski con un tocco morbido. E allora perché è stato annullato? Per una posizione di fuorigioco di partenza dell’ex centravanti del Tottenham. 

In questa circostanza, l’arbitro è stato assistito nel migliore dei modi dai suoi assistenti che hanno visto, e rivisto, l’episodio controverso nei monitor della stanza del VAR. Dopo essersi assicurati del fuorigioco, gli assistenti hanno comunicato all’arbitro che la rete di Llorente era da annullare. Le proteste dei calciatori del Napoli sono state contenute, forse alcuni di loro si erano già accorti del fuorigioco a velocità normale. O forse credevano che la rete fosse stata annullata per la spallata di Llorente a Danilo. 

In ogni caso è arrivato l’ennesimo risultato negativo del Napoli in un campionato che è già da dimenticare per la squadra campana. In questo momento il Napoli è fuori da tutto. Sicuramente non può lottare per lo scudetto ma è anche lontano sia dalla zona Champions che da quella per l’Europa League. Inevitabili i fischi finali dei tifosi campani.