Lloris infortunio grave in Brighton-Tottenham, è uscito dal campo in barella e sotto ossigeno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Ottobre 2019 17:57 | Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre 2019 17:57
Lloris infortunio Tottenham video YouTube Brighton Premier League

Lloris trasportato fuori dal campo in barella dopo l’infortunio (foto Ansa)

LONDRA (INGHILTERRA) – Dopo il martedì nero in Champions, col 2-7 rimediato dal Bayern, il Tottenham ha sbandato anche in Premier, sconfitto 3-0 a Brighton in un incontro della settima giornata. Ma non basta, perché gli Spurs hanno perso anche il loro portiere, Hugo Lloris, vittima di un grave infortunio nell’azione del primo gol dei padroni di casa.

Il n.1 della Francia è caduto cercando di bloccare un cross e il suo braccio sinistro si è piegato in modo innaturale, fratturandosi, mentre Maupay approfittava della porta sguarnita per portare in vantaggio il Brighton.

Lloris è stato trasportato fuori dal campo in barella e sotto ossigeno per lo choc. I tempi di recupero saranno lunghi. Tra il primo e il secondo tempo i Seagulls hanno segnato altre due volte con il 19enne irlandese Connolly, mettendo in cassaforte la prima vittoria in Premier.
   

La squadra londinese non ha dato segni di reazione e dopo la terza sconfitta in campionato è scivolato fuori dalla zona Europa, mettendo ancor più a rischio la posizione di Mauricio Pochettino.

Lloris ko, Tottenham crolla con Brighton: Allegri potrebbe prendere il posto di Pochettino. 

Gli inglesi stanno pensando di esonerare Pochettino per affidare la panchina a Massimiliano Allegri ma l’ex tecnico della Juventus, che sta vivendo un anno sabbatico, piace molto anche ad un Real Madrid che vuole dare il benservito a Zidane dopo il pessimo inizio in Champions League (0-3 contro il Psg e solo 2-2 in casa contro il Bruges dopo essere andato sotto 0-2). 

Non solo, Massimiliano Allegri piace molto anche ad un ‘altra società inglese in crisi, il Manchester United. I Red Devils hanno un monte ingaggi pauroso e hanno una rosa formata da campioni come Paul Pogba ma la classifica piange.

Il Manchester United è solamente undicesimo in classifica, già fuori dalla lotta scudetto e con pochissime chances di lottare per la qualificazione alla prossima Champions League.

Questo è un obiettivo che non può essere fallito perché già lo scorso anno lo United non è riuscito a classificarsi tra le prime quattro squadre della Premier League.

Fallire nuovamente la qualificazione alla Champions League sarebbe inaccettabile ed anche estremamente doloroso da un punto di vista meramente economico.  

Per tutte queste validissime ragioni, il Manchester United sta pensando seriamente di esonerare  Ole Gunnar Solskjær per affidare la panchina a Massimiliano Allegri.

I Red Devils vogliono un allenatore carismatico come l’ex Juventus per tornare a vincere e per tornare a disputare la Champions League. 

Il video da YouTube con l’infortunio di Lloris nel corso della partita tra il suo Tottenham ed il Brighton (fonti Ansa e YouTube).