Prima fianco e poi braccio di Locatelli, arbitro Abisso concede rigore alla Lazio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Aprile 2019 19:28 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2019 9:41

Prima fianco e poi braccio di Locatelli, arbitro Abisso concede rigore alla Lazio (fermo immagine Sky Sport)

ROMA – Episodio da moviola al 50′ di Lazio-Sassuolo. Sul risultato di zero a zero, l’arbitro Abisso, lo stesse che commise errori clamorosi in Fiorentina-Inter, ha concesso un calcio di rigore alla Lazio per un tocco con il braccio di Locatelli su cross di Patric. Si tratta di un episodio molto dubbio ed è per questo motivo che la stanza del var lo ha invitato ad andare al monitor. 

Locatelli-Patric, per arbitro Abisso è rigore per la Lazio dopo aver consultato il var.

L’arbitro Abisso ha accettato il suggerimento dei suoi assistenti ed è andato a vedere l’episodio al monitor del var. Dopo il cross di Patric dalla destra, la palla colpisce prima il fianco di Locatelli e poi termina sul suo braccio. Il braccio del centrocampista del Sassuolo era largo nello slancio della scivolata ma il tocco è involontario perché il pallone termina prima sul suo fianco e solamente in un secondo momento sul braccio. La decisione dell’arbitro Abisso è molto controversa e sta facendo già discutere sui social network. 

Nel corso di Fiorentina-Inter 3-3, finì nella bufera per una incredibile serie di errori arbitrali. Lo svarione più clamoroso di Abisso fu quello di concedere un calcio di rigore alla Fiorentina nei minuti di recupero, dopo per altro aver consultato il var, per un tocco di petto di D’Ambrosio su cross di Federico Chiesa. L’arbitro Abisso sbagliò decisione vedendo una mano al posto del petto e questo mandò su tutte le furie l’Inter.