Londra 2012, McCartney attacca Stuart Pearce: “Da idioti non convocare Beckham”

Pubblicato il 25 luglio 2012 13:15 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2012 13:32
Paul_McCartney

Paul McCartney (LaPresse)

LONDRA – Tra superstar ci si dà una mano. Paul McCartney ha dato ai responsabili della squadra britannica di calcio degli “idioti” per aver lasciato fuori David Bekham dal team che rappresenta il Regno Unito alle Olimpiadi.

“Beckham è un eroe nazionale”, ha detto alla rivista Shortlist l’ex Beatles che con Hey Jude chiuderà la cerimonia inaugurale in cui l’ex star del Manchester United e Real Madrid ha rivelato di aver avuto un “piccolo” ruolo: “Mi sarei immaginato che sarebbe stato la loro prima scelta per la squadra per tutto quello che ha fatto per portare a Londra le Olimpiadi. Ma qualche idiota ha deciso altrimenti”.

Fonti del team britannico hanno confermato al The Sun che, a dispetto delle pressioni, il tecnico Stuart Pearce non si farà commuovere: “Non importa se McCartney, la Regina e ogni star di Hollywood dicono la loro. Pierce ha scelto la squadra e quella è”.