Londra 2012, Federica Pellegrini ok nei 200: “Non mi fermo ma voglio anno soft”

Pubblicato il 30 luglio 2012 11:35 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2012 11:35
federica pellegrini

Federica Pellegrini al termine della gara dei 200 stile libero a Londra 2012 (Foto LaPresse)

LONDRA, INGHILTERRA –  Federica Pellegrini si è qualificata per le semifinali dei 200 stile libero alle Olimpiadi di Londra riscattando l’orribile prestazione di ieri sera nei 400.

Il giorno dopo la delusione dei 400, la campionessa azzurra si aggiudica la sua batteria con il tempo di 1’57″16 davanti alla pericolosa americana Missy Franklin e alla russa Vernonika Popova. Per la Pellegrini miglior tempo assoluto della mattinata davanti all’americana Allison Schmitt.

“Ragiono una cosa alla volta. Ora vediamo come va la semifinale di oggi. Nei 400 più di così non potevo fare. Dispiace, ma va bene così”.

Lo ha detto ai microfoni di Sky Sport Federica Pellegrini dopo la batteria dei 200 stile libero. Tornando sulle dichiarazioni di ieri dopo i 400 e sui propositi per il futuro, la Pellegrini ha spiegato:

“Non è che mi fermo completamente, ho solo bisogno di ricaricare le pile. Farò i campionati italiani e le staffette a livello internazionale, ma dopo 10 anni non è facile continuare senza mai staccare”.

Poi la olimpionica veneziana ha concluso:

“Avrei dovuto farlo dopo l’anno di Roma. Lo diceva anche Alberto (Castagnetti, ndr). Poi lui è mancato e abbiamo ricominciato con gli allenamenti, ma ora ho davvero ho bisogno di prenderla più soft”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other