Londra 2012, la storia di Natalia Partyka: gioca senza mano e avambraccio destro

Pubblicato il 29 luglio 2012 17:06 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2012 17:13

LONDRA, INGHILTERRA  – Nel panorama dello sport mondiale non c’è solo Oscar Pistorius. Natalia Partyka, atleta polacca nata in Pomerania 22 anni, continua a  stupire perchè senza la mano e l’avambraccio destro, mancina per forza e non per scelta, riesce  a destreggiarsi tra Paralimpiadi (ha conquistato l’oro ad Atene) e

Olimpiadi.  

Priva dalla nascita dell’avambraccio destro, si è distinta nelle competizioni di tennis tavolo arrivando a vincere la medaglia d’oro nel torneo individuale e quella d’argento nel torneo a squadre alle Paralimpiadi di Atene (2004) e di Pechino (2008). Ha anche partecipato alle Olimpiadi di Pechino del 2008, gareggiando con le atlete normodotate.

Per i suoi risultati sportivi, nel 2008 è stata insignita del titolo di cavaliere dell’ordine di Polonia Restituta, un’alta onorificenza pubblica polacca.