Luca Campanaro, stella nascente del calcio, muore a 13 anni dopo scontro di gioco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2018 12:39 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2018 12:39
Luca Campanaro è morto a 13 anni

Luca Campanaro è morto a 13 anni

AYLESBURY (INGHILTERRA) – Calcio inglese in lutto. Luca Campanaro, astro nascente del calcio inglese di origine italiana, è morto a 13 anni a causa dei danni cerebrali provocati da uno scontro di gioco con un avversario mentre stava disputando una partita con la sua squadra di club, il Bedgrove Dynamos.

La tragedia si è consumata durante la gara contro l’Aylesbury, nel Buckinghamshire. Il Bedgrove Dynamos, società dove giocava il ragazzo, parla nel comunicato, di generica “collisione”. I genitori del baby fenomeno hanno deciso di donare i suoi organi: “Così altre persone avranno la possibilità di vivere dopo questo tragico evento”.

Ecco il comunicato del club

L’Aylesbury United Juniors desidera estendere le più sentite condoglianze e i suoi pensieri alla famiglia di Luca, agli amici e a tutti quelli che hanno a cuore le sorti del  Bedgrove Dynamos.
Queste sono circostanze davvero incomprensibili; le parole non bastano a descrivere una tragica perdita per la famiglia e la comunità locale di calcio.

LEGGI ANCHE:
Classifica, calendario, risultati e marcatori del campionato italiano di calcio di Serie A.
Come funziona l’abbonamento a Dazn per vedere le partite di Serie A.
I siti legali dove vedere in streaming le partite di calcio.