Luca Ripamonti, l’atleta italiano è l’uomo più forte del mondo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 maggio 2019 16:46 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2019 16:46
Luca Ripamonti, l'atleta italiano è l'uomo più forte del mondo

Luca Ripamonti, l’atleta italiano è l’uomo più forte del mondo (foto Instagram)

SINGAPORE – Luca Ripamonti, italiano di 54 anni, è l’uomo più forte del mondo. Come scrive La Gazzetta dello Sport, questo ex bodybuilder e powerlifter, ha dominato nelle sei prove di forza estrema denominate Walk Farmer, Deadlift, Traction and thrust, Apollon, Log Lift e Atlas stone, test davvero incredibili che prevedono l’alzata o il trasporto, in percorsi prestabiliti, di pietre, tronchi o oggetti da oltre 300 chili con il trascinamento di catene anche quelle pesantissime.

Luca Ripamonti è l’uomo più forte del mondo. Italia in trionfo.

Ripamonti, piemontese gigantesco di 54 anni, è stato dall’inizio nella parte alta della classifica, superando però sono in un emozionante finale l’americano Watson e il tedesco Schmidt, totalizzando in totale 45 punti su 60 e vincendo l’ambito titolo di World Strongest Man.

Il World’s Strongest Man di Met-Rx, ovvero L’uomo più forte del mondo, è una competizione internazionale di atletica pesante che si tiene ogni anno verso la fine di settembre. Questa manifestazione si propone di determinare l’essere umano più forte del pianeta tramite varie prove di forza fisica. I partecipanti, selezionati in base ai risultati conseguiti nei maggiori tornei nazionali e internazionali di strongman, sono al massimo 25, divisi in gruppi di cinque. I primi due di ogni gruppo accedono alla finale.

5 x 1000

Lo sponsor della competizione è Met-Rx. Per diversi anni gli atleti scandinavi hanno dominato la gara, mentre in anni più recenti sono emersi molti atleti provenienti dall’Europa Orientale.

A partire dal 2001 alla gara maschile si è affiancata anche una competizione riservata alle donne, World’s Strongest Woman, dove vengono affrontate le medesime prove da parte delle donne, ma con pesi ridotti (fonte Wikipedia).