Lugano-Inter streaming e diretta tv, dove vederla (data e orario)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 luglio 2018 20:27 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2018 20:28
Lugano-Inter streaming e diretta tv dove vederla (data e orario) Foto Ansa

Lugano-Inter streaming e diretta tv dove vederla (data e orario)
Foto Ansa

LUGANO – Lugano-Inter, prima amichevole precampionato della squadra allenata da Luciano Spalletti, verrà trasmessa in diretta tv su Inter Tv alle ore 20.00 e in diretta streaming su SkyGo solo per gli abbonati a Inter Tv e a Sky [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

“State tranquilli, il rinnovo di contratto si fa. Non c’è alcun problema, io qui mi trovo bene”.
Il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti commenta così le voci sul rinnovo del contratto con il club nerazzurro, accordo in scadenza il 30 giugno 2019. “Il contratto lo facciamo in cinque minuti, anzi è come se l’avessi già firmato. I rapporti sono ottimi e non c’è bisogno nemmeno di avvocati o procuratori – prosegue Spalletti durante la conferenza stampa ad Appiano -, come è successo per il primo accordo”. “È stato il contratto più facile mai firmato – ammette il dg dell’Inter Giovanni Gardini, presente alla Pinetina -, ha accolto me e il ds Ausilio da solo, senza agenti o avvocati. È stato tutto molto semplice, con reciproca soddisfazione”.

“Cristiano Ronaldo è un grandissimo campione. Ma nessuno può farci sentire inferiori senza il nostro consenso”. Così il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti sul nuovo acquisto bianconero, che “darà forza e visibilità al campionato. Per personalità è uno dei più forti di sempre. C’è grande entusiasmo, si respira aria di grande calcio e questo può far bene al nostro movimento. Ma non c’è nessuno che ci può far sentire inferiori senza il nostro consenso” nella prima conferenza della stagione ad Appiano Gentile.
“Se l’Inter può lottare per lo scudetto? Il nostro obiettivo è stare nella scia delle più forti, non vedo perché non dovremmo far bene’Vedo una squadra con grande potenzialità in tutti i reparti, l’importante sarà rimanere nella scia delle migliori squadre in tutte le competizioni – prosegue Spalletti -. Faremo una squadra con 20 calciatori forti per poterli cambiare e vincere le partite”.