Luis Enrique torna ct della Spagna e scarica Moreno: “E’ stato sleale”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Novembre 2019 17:23 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2019 17:23
Luis Enrique: Moreno sleale, vi spiego perché l'ho scaricato

Luis Enrique nella foto Ansa

MADRID (SPAGNA) – Dopo otto anni di collaborazione, Luis Enrique ha deciso di separarsi dal suo fedele vice Moreno. Il motivo è spiegato dall’ex allenatore della Roma in conferenza stampa. Le sue dichiarazioni sono riportate da repubblica.it. 

“Volevo chiarire che l’unico responsabile del fatto che Robert Moreno non faccia più parte dello staff tecnico è mia – ha detto ‘Lucho’ -. L’unico incontro che ho avuto con lui risale al 12 settembre scorso. Nei 20 minuti di colloquio mi ha detto che voleva allenare la nazionale fino all’Europeo e che dopo, se io avessi voluto, sarebbe tornato a essere il mio secondo. Comprendo che abbia lavorato duramente per diventare ct e che sia ambizioso, ma per me questo è un comportamento sleale. Io non lo avrei mai fatto e non voglio persone così nel mio staff. Per me, l’ambizione cieca non è una virtù ma un difetto”.

Luis Enrique aveva deciso di lasciare la panchina della Nazionale Spagnola per i gravi problemi di salute che hanno portato alla morte della sua figlioletta. Adesso, Luis Enrique ha deciso di tornare sulla panchina delle Furie Rosse perché è stato richiamato dalla Federazione.

Moreno l’ha presa male perché avrebbe voluto allenare la squadra all’Europeo. Per questo motivo è arrivata la rottura tra Luis Enrique ed il suo vecchio vice perché l’ex allenatore del Barcellona era convinto che gli avrebbe lasciato la panchina senza storie, come gli aveva promesso al momento del suo addio per i problemi di salute della figlia.