Luka Romero, il nuovo Messi? Esordio nella Liga a 15 anni e 219 giorni. Record assoluto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2020 12:03 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2020 12:03
Luka Romero, il Nuovo Messi

Luka Romero (frame Youtube)

ROMA – Per ora Luka Romero è il più giovane che abbia mai esordito nella Liga spagnola.

Se sarà lui il Nuovo Messi come il messianesimo social si aspetta sarà il campo a dirlo.

Ieri, all’84° minuto il Maiorca, che stava per perdere la partita contro il Real Madrid, ha fatto entrare il ragazzino, 15 anni e 219 giorni.

Record che resisteva dagli anni ’30, Francisco Bao Rodriguez “Sanson” del Celta Vigo che nel 1939 esordì a 15 anni e 255 giorni, spodestato dal trono.

La nazionalità di baby-Romero? Un bel puzzle.

Ha tre passaporti. E’ nato in Messico da famiglia Argentina, poi, proprio come la Pulce più famosa, si è trasferito con i suoi in Spagna nel 20017.

La Repubblica ragguaglia su “grappoli di gol al Sant Jordi, vicino Ibiza, quindi nel 2015, a soli 10 anni, l’arrivo al Maiorca”.

Molto precoce o predestinato, come usa dire?

Ieri il cuore gli batteva fortissimo, ha rivelato l’allenatore che lo ha lanciato nella mischia dei grandi, nientemeno che al Bernabeu.

Il Real Madrid intanto tiene il passo del Barcellona e lo raggiunge al comando della classifica, con 68 punti, grazie al successo per 2-0 contro il Maiorca.

A segno per le ‘merengues’ il brasiliano Vinicius Junior (che alza il pugno chiuso dopo aver segnato) nel primo tempo e Sergio Ramos nella ripresa. (fonti La Repubblica e Ansa