Calcio inglese. Manchester United-Manchester City, il derby accende la Premier League

Pubblicato il 26 Dicembre 2010 20:59 | Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre 2010 21:14

Carlos Tevez nell'ultimo derby di Manchester

Non si è capito bene se voglia andarsene o meno, ma finché resta è legata a lui la speranza del Manchester City di vincere la Premier League con Roberto Mancini in panchina. Carlos Tevez segna ancora, segna quasi sempre per i celesti all’inseguimento – difficile – dei cugini dello United. Due gol e un assist per l’argentino a Newcastle e ancora una volta deve dirgli grazie il tecnico italiano, che peraltro lo considera un fuoriclasse assoluto, pur litigandoci.

I Citizens si mantengono a due punti dai Red Devils capolisti, che però hanno due partite in meno. Un divario potenziale di otto lunghezze, che potrebbe concretizzarsi se l’altro fenomeno Dimitar Berbatov continuerà ad andare a segno con la continuità mostrata finora. Contro il Sunderland il bulgaro fa entrambe le reti del Manchester United, la seconda con una netta deviazione di un difensore. In totale fanno 13 per Berbatov e 12 per Tevez, un duello tra bomber nella stessa città.

Dietro il City ci sono Arsenal e Chelsea, staccate di 5 e 6 punti rispettivamente dalla vetta, ma anche loro con due partite in meno della squadra di Mancini, che le precede di 3 e 4 lunghezze. Domani Gunners e Blues si giocheranno nel posticipo una piccola grande fetta di futuro da pretendente al titolo. Nelle altre gare della 19/a giornata, il Tottenham avversario del Milan negli ottavi di Champions ha vinto 2-1 in casa dell’Aston Villa con una doppietta dell’olandese Van der Vaart.

Ora gli Spurs sono quinti a 30 punti, a sette dal Manchester United, ma con una partita in più. Il Bolton ha invece sconfitto il West Bromwich Albion allenato da Di Matteo, mentre il West Ham è passato sul campo del Fulham in una sfida salvezza ed ha lasciato l’ultimo posto. Il Wigan ha superato il Wolverhampton in un altro match della zona retrocessione, lo Stoke City si è imposto a domicilio sul Blackburn.

Rinviate per ghiaccio Everton-Birmingham e Blackpool-Liverpool, ma nemmeno il maltempo può fermare lo spettacolo della Premier nelle feste natalizie.