Manchester United, Van Persie guida la rimonta: 3-0 all’Olympiacos

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Marzo 2014 0:41 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2014 0:41
Robin Van Persie (foto Ansa)

Robin Van Persie (foto Ansa)

ROMA – Ci pensa Robin Van Persie: tripletta che gli fa portare a casa il pallone e che porta il Manchester United ai quarti di Champions League. L’impresa è servita, la rimonta è cosa fatta.

Il Manchester United si conferma tra le migliori d’Europa battendo per 3-0 l’Olympiacos del tecnico spagnolo Michel e annulla la sconfitta (0-2) dell’andata in Grecia, guadagnando la qualificazione ai quarti di Champions League.

All’Old Trafford è festa grande grazie alla tripletta del bomber olandese, che sfrutta al meglio un rigore, concesso giustamente per un ingenuo fallo di Holebas, un assist perfetto di Rooney (la sua prova e quella di Giggs sono state da dieci in pagella) e una punizione dal limite calciata con grande perizia, con il portiere avversario Roberto non piazzato al meglio.

La sofferenza per l’allenatore del Red Devils David Moyes e per la tifoseria, eccezionale come sempre in questo ‘palcoscenico’, è quasi tutta nel finale, quando la squadra del Pireo viene avanti decisa alla ricerca di quel gol in trasferta che significherebbe la qualificazione. Ma Dominguez, Leandro Salino e Campbell (stella del Costa Rica che ai Mondiali se la vedrà con l’Italia) si danno molto da fare senza riuscire ad essere concreti, così il muro formato dalla coppia Ferdinand-Jones resiste e a Manchester sponda United è festa grande, con i supporter che rimangono a lungo nello stadio per cantare e urlare tutta la loro gioia.

E’ una serata in cui questo stadio torna veramente ad essere il Teatro dei Sogni e che potrebbe essere l’inizio del tentativo di salvare questa stagione finora orribile. Certo adesso Moyes respira meglio.