Maradona compie 50 anni: le migliori giocate de El Pibe De Oro:

Pubblicato il 30 Ottobre 2010 15:19 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2010 15:20

Pelé non si è mai drogato e non ha mai allenato la nazionale perdendo 4-0 dai tedeschi ai Mondiali. Non ha mai inneggiato a Fidel Castro e Hugo Chavez né si è mai tatuato il ‘Che’ sul braccio. E non ha segnato i suoi due gol più famosi nella stessa partita. Queste cose – e ben altre – le ha fatte solo Diego Armando Maradona. C’è da chiedersi come passerà i prossimi 50 anni, lui che ha rischiato più volte di non arrivare fin qui.

Oggi, 30 ottobre, il gran giorno è arrivato: el Pibe de oro spegne 50 candeline. Ieri Napoli lo ha festeggiato con una colazione maradoniana in un bar che ospita una teca con un capello dell’ex campione, mentre nelle ricevitorie del lotto sono spuntati terni a tema (tra i più gettonati 10-15-50, con il numero di maglia di Diego, il numero che nella smorfia indica il compleanno e l’età, ma anche 30-10-60, la data di nascita del campione argentino).

L’artista napoletano Claudio Cuomo ha creato anche una statua di cartapesta ad altezza naturale. Molti i ragazzini che si sono avvicinati alla statua per toccarla, mentre altri si stupivano dell’altezza ridotta del campione. Cuomo ha poi preso sulle spalle l’opera e l’ha portata per i vicoli, improvvisando una processione, con una coda di persone che lo seguivano, fino a Piazza Dante.

Acclamati anche i pastori creati per celebrare il compleanno dell’ex fuoriclasse da alcuni maestri presepiali di San Gregorio Armeno, tra cui Gennaro Di Virgilio che ha immortalato Maradona mentre segna il celebre gol di mano all’Inghilterra ai Mondiali ’86. I pastori celebrativi per il compleanno di Maradona saranno tra i pezzi forti della stagione natalizia ormai prossima nella via dei presepi a Napoli. In serata poi gran folla allo spettacolo teatrale ”Il mio amico D” al Lanificio 25.

In suo onore, ecco alcuni video che ricordano le più belle giocate de El Pibe De Oro: