Maradona, il preparatore atletico: “Ha fatto bene a drogarsi. Altrimenti non sarebbe arrivato dove è arrivato”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 maggio 2018 10:18 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2018 10:18
Maradona, il preparatore atletico: "Ha fatto bene a drogarsi. Altrimenti non sarebbe arrivato dove è arrivato"

Maradona, il preparatore atletico: “Ha fatto bene a drogarsi. Altrimenti non sarebbe arrivato dove è arrivato”

ROMA – “Diego ha fatto bene a drogarsi – racconta provocatoriamente Fernando Signorini, suo amico e preparatore atletico durante la biografia-documentario “Le verità nascoste”,  – altrimenti non sarebbe arrivato dove è arrivato. Il circo del calcio gli ha messo addosso troppa pressione”.

Il documentario, di Bernardo Nuti e Andrea Bosello, è stato presentato sabato al festival di Dogliani e andrà in onda su National Geographic e Fox Sports il 23 maggio.

Non sempre amato dalla stampa, da cui si sentiva perseguitato, come giocatore Maradona era adorato dai compagni di squadra, nonostante una condotta non proprio professionale: “Ci faceva sentire come se ogni partita la giocassimo partendo dall’uno a zero per noi – ricorda Ciro Ferrara – forse avremmo potuto fare di più per lui. Ma io ci ho messo una vita solo a smettere di dargli del lei, figuriamoci come avrei potuto dirgli di finirla con la droga”.

Diego Armando Sinagra, figlio illegittimo del calciatore, racconta il momento in cui incontrò il padre: “Ero seduto accanto a papà. Ma da tifoso del Napoli non potevo fare a meno di pensare che quell’ uomo prima di tutto era il mitico Maradona. Ed era la cosa che mi emozionava di più”.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other