Maratona di Roma, Giorgio Calcaterra (42 anni), la corre due volte

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Marzo 2015 19:56 | Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2015 19:56
Maratona di Roma, Giorgio Calcaterra (42 anni), la corre due volte

Maratona di Roma, Giorgio Calcaterra (42 anni), la corre due volte

ROMA – Missione compiuta nonostante l’imprevisto e lo stop forzato. Il tassista romano di 42 anni Giorgio Calcaterra, tre volte campione del mondo della 100 km, aveva programmato di correre  per due volte consecutive la 21/ma Maratona di Roma e ce l’ha fatta, anche se dopo aver tagliato il traguardo al nono posto assoluto, in 2 ore 34’26”, è stato costretto al controllo anti-doping.

Dopo oltre un’ora, concluse tutte le pratiche, l’atleta è ripartito raggiungendo l’ultimo atleta della maratona intorno al 40/o chilometro e incitandolo a concludere la sua fatica, camminando con lui. “Ho faticato non poco per raggiungere l’ultimo, ma ho voluto così festeggiare e onorare anche chi corre senza l’obbiettivo della vittoria – ha detto Calcaterra alla fine -. E’ stata un’emozione straordinaria accompagnare questo maratoneta che ha 70 anni e ha compiuto un’impresa a correre i 42,195 km. La Maratona di Roma si è confermata anche quest’anno un evento bellissimo”.

L’atleta che ha tagliato il traguardo per ultimo in assoluto, assieme a Calcaterra, si chiama Eligio Lomuscio, 70 anni,  di Barletta, che fa parte del gruppo dei ‘senatori’, cioè coloro che hanno corso tutte le edizioni della Maratona di Roma. Il suo crono finale è stato di 7h08’55”.