Marcello Lippi in Cina: per 10 mln allenerà il Guangzhou. Lui smentisce

Pubblicato il 5 Aprile 2012 9:01 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2012 13:41

Marcello Lippi (Foto LaPresse)

ROMA – Marcello Lippi va ad allenare in Cina: grazie ad un contratto da dieci milioni di euro Xu Jiayin, milionario cinese, si aggiudicato il c.t. italiano per la sua Guangzhou Evergrande, squadra di Canton.

L’accordo tra Lippi e l’immobiliare Evergrade proprietaria della squadra prevede la presenza di Lippi in Cina entro poche settimane, considerato che il Canton ha già iniziato il campionato, che termina a novembre, con molte difficoltà.

Sotto la guida del sudcoreano Lee Jang-soo il Canton era retrocesso d’ufficio a inizio 2010 per uno scandalo di partite combinate. L’1 marzo dello stesso anno è stato acquistato dalla Evergrande, e nel 2011, da neopromossa,  ha vinto la Super League a 16 squadre grazie a una campagna acquisti di oltre 70 milioni di euro.

Dopo la diffusione della notizia il diretto interessato ha però smentito: “Allenare il Guangzhou in Cina? Non esiste nella maniera più assoluta, non c’è assolutamente nulla, zero virgola zero. Era una voce giá uscita dieci giorni fa, ma non c’è stato nessun contatto con la squadra cinese”.

Il c. t. apre però ad altre possibilità: in particolare non nega di “voler fare ancora una esperienza su una panchina fuori dall’Italia. Se mi piacerebbe un’avventura in Cina? Le avventure sono tutte belle, ho avuto contatti con gli Emirati Arabi, Qatar, Arabia Saudita, una esperienza la voglia ancora fare, ma vedremo, per ora non c’è nulla”.