Marco Motta: “Morosini sapeva affrontare la vita”

Pubblicato il 15 Aprile 2012 0:08 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2012 0:08

Morosini (LaPresse)

CATANIA – Tristezza e sgomento si registrano tra i giocatori del Catania per la morte Piermario Morosini. Tre calciatori rossazzurri avevano giocato con lui.     ”Perdo un amico sincero ed una persona che ha condiviso con me quasi 13 anni di vita”, afferma Marco Motta.

”Ci siamo conosciuti all’età di 7 anni, tirando i primi calci nell’Atalanta – ricorda il difensore – e da allora in poi abbiamo sommato esperienze importanti anche con l’Udinese e la Nazionale giovanile. Era una persona splendida, un ragazzo dalla forza d’animo incredibile che gli consentiva di reggere i colpi di una vita davvero sfortunata, fino al tragico epilogo. Un uomo vero, capace di reagire alle avversita’ senza lasciarsi andare a gesti scomposti, mai”.     Anche Lodi e Lanzafame hanno conosciuto Morosini, nell’Under 21 azzurra: ”Provo un grande dolore – dice Francesco – se ne va un bravissimo ragazzo, un buono, una persona sempre col sorriso sulle labbra: nonostante le disgrazie subite aveva sempre una parola di supporto per tutti. Sono immensamente triste”. ”Lo ricordo come un bravo ragazzo – aggiunge Davide – molto rispettoso degli altri e consapevole dell’importanza del dono della vita. Sono addolorato”.

Il Calcio Catania sul proprio sito ”condivide il dolore che scuote il mondo dello sport per la tragica scomparsa del giovane calciatore Piermario Morosini”. Dirigenti e collaboratori della societa’, tecnici e giocatori della prima squadra e del settore giovanile rossazzurro ”esprimono profondo e sincero cordoglio”.