Marcus Thuram: “Ronaldo era il terrore di mio padre…”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 5 Febbraio 2020 17:43 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2020 17:43
Marcus Thuram: "Ronaldo era il terrore di mio padre..."

Marcus Thuram con la maglia della Francia Under 21. Nel corso di una intervista ha dichiarato che Ronaldo era il terrore di suo padre (foto Ansa)

PARIGI (FRANCIA) – Marcus Thuram, figlio dell’ex difensore di Parma, Juventus e della Nazionale Francese Lilian Thuram, è stato intervistato in esclusiva da France Football per parlare della sua stagione tra le fila del Borussia, in Germania, e per svelare alcuni aneddoti sulla sua famiglia.

Marcus Thuram: “Ronaldo era il terrore di mio padre ed era il mio idolo”.

Le dichiarazioni di Marcus Thuram sul papà e su Ronaldo sono riportate da tuttomercatoweb.com.

“Quando ero molto giovane l’idolo era Ronaldo, il brasiliano. Ho sentito mamma e papà parlare di lui. Quando giocava contro di lui, era il terrore; una motivazione grandissima. Ho anche un aneddoto sul Fenomeno. Da piccolo avevo una coperta che non lasciavo mai. Ad un certo punto i miei genitori mi dissero che era da buttare e quando io mi ribellai mia madre mi disse: “La daremo a Ronaldo”. E così decisi di lasciarla”.

Nel corso di questa stagione, Marcos Thuram ha messo a segno dieci gol in ventisei partite con la maglia del Bor. M’gladbach. Una di queste reti, è risultata decisiva nel corso della partita di Europa League tra i tedeschi e la Roma. Nonostante questa vittoria, il Borussia è stato eliminato dall’Europa League perché si sono qualificati per i sedicesimi di finale i turchi dell’Istanbul e la Roma di Paulo Fonseca.