Maria Sharapova chiede pausa bagno durante il match: fischi e insulti agli Australian Open

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 gennaio 2019 5:30 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2019 21:30
Maria Sharapova, insulti e fischi per pausa bagno durante match

Maria Sharapova chiede pausa bagno durante il match: fischi e insulti agli Australian Open

SYDNEY – All’Australian Open, Maria Sharapova ha ricevuto un boato di fischi dopo una pausa per andare al bagno a fine secondo set. Una partita intensa che ha visto vincente Ash Barty e in cui la Sharapova è stata eliminata. 

La tennista russa è stato fischiata dal pubblico della Rod Laver Arena dopo aver lasciato in attesa sul campo l’australiana, in quello che sembrava essere un tentativo di spegnere il suo slancio. Barty, 22 anni, ha perso il primo set 6-4 prima di dominare il secondo, che ha sostenuto 6-1.

Sharapova ha lasciato il campo prima dell’inizio del terzo set e ha fatto ritorno dopo circa otto minuti, con grande dispiacere dei fan e dei commentatori. “Nascosta nella toilette per sconvolgere un’avversaria è un fatto triste”, ha commentato un utente, mentre altri la accusavano di “barare” in un “patetico tentativo” di spegnere lo slancio di Barty. “Sharapova fa una pausa – scusate una pausa per andare in bagno – dopo che Barty ha vinto il secondo set”, ha scritto un altro utente.

Nella conferenza stampa l’ex numero uno al mondo non era dell’umore giusto per rispondere alle domande sulla controversa pausa. Quando le è stato chiesto se i fischi avessero influenzato la sua esibizione ha risposto:”Cosa vuoi che dica? Penso sia una domanda sciocca”. Barty ha commentato che non ha avuto problemi con la pausa della Sharapova: “È nelle regole del gioco. Puoi fare una pausa a partita per andare in bagno. Dovevo solo aspettare. Non mi ha affatto infastidito”.