Mario Balotelli cacciato dall’allenamento del Brescia. Ecco cosa è successo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2019 8:28 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 8:28
Mario Balotelli, Ansa

Mario Balotelli (foto Ansa)

ROMA – Mario Balotelli è stato letteralmente cacciato via durante l’allenamento di ieri, giovedì 21 novembre, del Brescia. 

Una decisione presa dal tecnico del Brescia Fabio Grosso.

Secondo la prima ricostruzione, attraverso le prove tattiche e dopo appunto essere stato sostituito, Balotelli avrebbe capito che a Roma domenica sarebbe stato una riserva e così si sarebbe innervosito facendo capire di voler raggiungere gli spogliatoi. A quel punto Grosso gli avrebbe detto appunto “Vai vai Mario”.

Poco più di 15 minuti dopo, Balotelli ha lasciato il centro sportivo di Torbole Casaglia in macchina: il tutto mentre l’allenamento era ancora in corso. 

Resta ora da capire se l’episodio – i toni comunque non si sono mai alzati – avrà conseguenze per quanto riguarda la convocazione o meno del giocatore per la gara con la Roma.

Non è ancora chiaro se a questo episodio seguiranno eventuali provvedimenti. L’ufficio stampa del Brescia ha poi cercato di minimizzare, spiegando che “Balotelli è stato sostituito da Grosso durante le prove tattiche della partitella e ha raggiunto anzitempo gli spogliatoi”.

“Non ero al campo, Grosso non mi ha chiamato, devo dedurre che non sia nulla di grave – ha spiegato Massimo Cellino cercando di minimizzare -. In ogni caso dopo Verona Mario non ha più sorriso”.

Fonte: Ansa, La Gazzetta dello Sport.