Mario Balotelli si allena a Castel Mella, arriva al campo con un nuovo bolide

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 27 Giugno 2019 18:59 | Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2019 9:16

Mario Balotelli si allena a Castel Mella, arriva al campo con un nuovo bolide. Dall’archivio fotografico dell’Ansa, fotografo: PA/Milestone Media

BRESCIA – Mario Balotelli vuole tornare a giocare in Italia. Dopo archiviato una esperienza molto positiva tra le fila del Marsiglia, Super Mario vuole tornare a giocare nel nostro campionato sia perché ha nostalgia dell’Italia, sia per convincere Roberto Mancini e tornare a vestire la maglia della Nazionale. 

Non mancano le squadre interessate a Balotelli ma il suo problema resta l’ingaggio. Super Mario ha percepito stipendi molto importanti nelle sue ultime esperienze all’estero e non è disposto a ridursi più di tanto lo stipendio anche perché la sua prossima società lo acquisterà a parametro zero senza spendere nulla per il suo cartellino. 

Negli ultimi giorni, si parlato sia di un approdo di Balotelli al “suo” Brescia, sia di un suo trasferimento al Parma. Non va nemmeno escluso l’interessamento della Fiorentina, soprattutto in caso di addio di Federico Chiesa (calciatore che piace moltissimo a Juventus e Inter). 

Va escluso invece un ritorno di Balotelli al Milan o all’Inter. Le due società di Milano hanno già fatto sapere di non essere interessate ad un Balotelli bis. In attesa di conoscere il nome della sua prossima squadra, Super Mario è tornato ad allenarsi nel nostro Paese. 

L’ex attaccante del Marsiglia si sta allenando nel centro sportivo di Castel Mella a Brescia. Il bomber azzurro è arrivato al campo di allenamento in sella ad un bolide acquistato pochi giorni fa e per questo motivo non è passato inosservato. 

Del suo ritorno nel nostro Paese, si è parlato a lungo su tutti i social network. Balotelli divide sempre l’opinione pubblica e lo ha fatto anche questa volta. Nel bar virtuale dei social network, i tifosi sono divisi a metà. Molti sono convinti che il ritorno in Italia farebbe bene a Super Mario, gli altri invece sostengono che è ormai un calciatore “perso” a certi livelli.