Mario Balotelli e Emis Killa al compleanno di Petrosyan

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Dicembre 2015 18:25 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2015 18:25

MILANO – Mario Balotelli guarito. E con Killa festeggia il compleanno del kickboxer Petrosyan.
L’attaccante rossonero ritrova il sorriso. La pubalgia è stata sconfitta e lui è tornato ad allenarsi. Ieri sera Mario si è pure concesso una serata con gli amici. Per la festa a sorpresa organizzata per un suo amico, il campione di kickboxing Petrosyan. Ne parla La Gazzetta dello Sport con Davide Marostica.

Sempre con il sorriso, in campo e fuori. È davvero un bel periodo per Mario Balotelli, che dopo aver sofferto per oltre due mesi le pene della pubalgia, a tre settimane dall’operazione di Monaco di Baviera è tornato ieri ad allenarsi a Milanello per la prima volta agli ordini di Sinisa Mihajlovic. Seduta insieme alla squadra ed Hellas Verona già nel mirino, quando questo week-end la punta rossonera potrà tornare a far parte della lista dei convocati dell’allenatore serbo.

E così, dopo le buone notizie del campo, Mario si è regalato ieri una serata diversa, trascorsa a festeggiare il 30° compleanno del suo grande amico Giorgio Petrosyan. Con, tra gli altri, anche il rapper milanese Emis Killa, Balotelli ha infatti partecipato alla festa a sorpresa per il celebre combattente italiano ed ex campione mondiale di kickboxing organizzata dal fratello minore di Giorgio, Armen Petrosyan.

Brindisi e auguri per suggellare un’amicizia nata ad Oktagon, nel 2013, quando i due si incontrarono per la prima volta sul ring dopo il match del fighter di origini armene. Da quel giorno SuperMario, che è da sempre un grande appassionato di kickboxing, non ha più smesso di sostenere Petrosyan sui social e seguirlo, laddove possibile, anche di persona, come accaduto nel più recente galà internazionale di sport da combattimento.