Maroni: “Già 800 mila tessere del tifoso, stadi più sicuri”

Pubblicato il 26 Settembre 2011 14:59 | Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2011 15:00

ROMA, 26 SET – ''Finora sono state rilasciate 809 mila tessere del tifoso: il programma sta andando molto bene, dopo le polemiche dei primi tempi''. Lo ha detto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, nel corso della trasmissione radiofonica 'La politica nel pallone'.

''Il campionato scorso – ha ricordato il ministro – è stato quello con meno incidenti e meno feriti ed in cui sono state impiegate meno agenti delle forze dell'ordine, con risparmio di risorse umane e finanziarie. Risultati – ha aggiunto – che sono stati raggiunti anche grazie alla tessera del tifoso''.

''La strada maestra, comunque – secondo Maroni – è lo stadio di proprieta' come ha fatto la Juve, ma non dipende da me. C'è una legge all'esame del Parlamento, ma l'esempio della Juventus ha dimostrato che, volendo, gli stadi di proprietà si possono fare anche senza legge''.

Il ministro ha poi ribadito che ''il tifoso italiano è pronto allo stadio senza barriere. E' una sfida, non si possono evitare gli esagitati, ma occorre punirli severamente: noi siamo a quasi duemila Daspo, non poter andare a stadio è la peggiore punizione''.