Masiello non è positivo al coronavirus. La foto simbolo del faccia a faccia con Osimhen

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Settembre 2020 12:55 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2020 12:55
Masiello non è positivo al coronavirus. La foto simbolo del faccia a faccia con Osimhen

Masiello non è positivo al coronavirus. La foto simbolo del faccia a faccia con Osimhen

La sua foto in prima pagina su molti giornali sportivi aveva fatto tremare il Napoli, perché Masiello era faccia a faccia con Osimhen. Ma fortunatamente il difensore del Genoa non è positivo al coronavirus.

Masiello del Genoa non è tra i calciatori positivi al coronavirus del club ligure. “Primo timidissimo sospiro di sollievo. Nell’elenco dei giocatori positivi al Covid fornito dal Genoa non c’è Andrea Masiello“. Lo ha scritto sui social Carlo Alvino, giornalista da sempre vicino agli ambienti del Napoli, postando la foto del difensore faccia a faccia con Osimhen. 

La foto di Masiello faccia a faccia con l’attaccante del Napoli Osimhen era diventata un simbolo. Come a dire, nel Genoa ci sono 14 casi positivi (11 calciatori e 3 dello staff) e guardate cosa potrebbe accadere. Fortunatamente almeno Masiello non è tra questi.

Ma ora ci sono i tamponi. Saranno effettuati oggi ai calciatori e allo staff tecnico del Napoli dopo i 14 positivi al Covid in casa Genoa, squadra con la quale gli azzurri hanno giocato la partita allo stadio San Paolo di domenica. Il martedì e il giovedì il Napoli fa solitamente i test a tutti, e la regola viene mantenuta anche oggi, ma questa volta c’è molta preoccupazione. Il risultato sarà atteso nelle successive 24 ore.

Si gioca, non si gioca? 

Cosa accade se anche mezzo Napoli risulta positivo? Partite rinviate? E tutti gli altri positivi in Serie A? Basta davvero l’isolamento dei calciatori positivi oppure occorrono altri tipi di misure? 

La regola dell’Uefa c’è, in Serie A ancora no. Mentre l’Uefa ha stabilito un tetto di 13 calciatori contagiati per portare al rinvio (non alla sconfitta a tavolino) di una partita di Coppa, in Italia invece non è stato ancora fissato un limite. Quindi al momento, in assenza di una normativa precisa, Genoa e Torino sabato alle 18 si dovrebbero giocare regolarmente. A meno che nei prossimi giorni la Lega di Serie A non decida diversamente. Il match in quel caso verrebbe spostato in infrasettimanale. Genoa “contagia” campionato quindi? Staremo a vedere… (Fonti TuttoNapoli e La Gazzetta dello Sport).