Massimiliano Natalucci sopravvissuto attentati Parigi-Heysel

di redazione blitz
Pubblicato il 14 Novembre 2015 17:12 | Ultimo aggiornamento: 14 Novembre 2015 17:12
Massimiliano Natalucci sopravvissuto attentati Parigi-Heysel

Tifosi della Juventus nella foto LaPresse

PARIGI, FRANCIA – Dopo il sangue, lo shock e le lacrime, da Parigi arrivano anche storie incredibili.

Come quella di Massimiliano Natalucci, 45enne di Senigallia che venerdì sera si trovata al Bataclan ed è scampato miracolosamente agli attentati nella capitale francese.

All’età di 15 anni, infatti, l’uomo era già sopravvissuto alla strage dell’Heysel e successivamente ad altri tre gravissimi incidenti stradali. Ne parla Sport Mediaset.

Massimiliano, dunque, è stato miracolato cinque volte. “Baciato da papa Wojtyla, in piazza San Pietro a Roma, quando aveva 8 anni, a 15 è scampato alla strage dell’Heysel, dove era andato con nostro padre e uno zio, poi ci sono stati due incidenti stradali gravissimi”, ha raccontato la sorella Federica, spiegando che Massimiliano è rimasto solo lievemente ferito negli attacchi di Parigi.

“Le ore trascorse in attesa di avere notizie la scorsa notte mi hanno fatto rivivere quelle angosciose dell’Heysel, quando non c’erano neppure i telefonini e non sapevamo cosa stesse succedendo”, ha proseguito la donna.