Matteo Salvini: “Balotelli? Non è un esempio. Lo direi anche se fosse biondo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Dicembre 2013 0:46 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2013 0:46
Matteo Salvini (LaPresse)

Matteo Salvini (LaPresse)

ROMA, 16 DIC – ”Mario Balotelli è un grande in campo ma fuori dal campo non è un bell’esempio”: il segretario della Lega, Matteo Salvini, grande tifoso del Milan, è critico nei confronti dell’attaccante rossonero e come in passato non risparmia critiche.

”In campo è un grande – dice intervenendo al Processo del Lunedì, in onda su Rai Sport 1 – ma fuori dal campo è troppo frizzante e questo glielo direi anche se fosse alto e biondo. Se arrivasse un’offerta lo cederei”.

Sulla questione dei cori negli stadi discriminazione razziale, Salvini sottolinea che ”lo stadio è lo stadio, non è la Scala. Gli sfottò ci sono e ci sono sempre stati. La violenza è un’altra cose – evidenzia – mettiamo in galera i violenti, dei cori ce ne faremo una ragione. Personalmente non farei cambio con gli stadi stranieri. Gli sfottò lasciateli fare”.