Mattia Perin, salta il trasferimento al Benfica: si curerà la spalla a Torino, se ne riparla fra 4 mesi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Luglio 2019 13:01 | Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2019 13:01
Mattia Perin, saltato trasferimento al Benfica

Mattia Perin con la Nazionale nella foto Ansa

ROMA – Sembrava cosa fatta il trasferimento di Mattia Perin al Benfica: il portiere juventino non ha passato le visite mediche, la spalla operata ad aprile non appare ancora a posto, il club portoghese aspetterà altri 4 mesi prima di chiudere l’affare. 

“Il Benfica informa che in seguito agli esami medici effettuati oggi si è concluso che il portiere Mattia Perin necessita di un processo di recupero più lungo di quanto inizialmente previsto, stimato intorno ai 4 mesi. In questo senso, c’è stato un accordo tra i club e i rappresentanti del giocatore, affinché il recupero di Mattia Perin si svolga alla Juventus e, dopo quella fase, il trasferimento del giocatore si concretizzi, come concordato da tutte le parti”.

Il giocatore aveva raggiunto l’accordo per un contratto da 2,5 milioni netti l’anno di ingaggio, a fronte di un investimento da 15 milioni di euro. 26 anni da Latina, Perin era pronto all’avventura portoghese che gli avrebbe peraltro consentito di giocare la Champions League da protagonista anche perché non ha abbandonato l’idea di strappare un passaggio azzurro per i campionati europei del 2020. Dovrà aspettare 4 mesi di cure a Torino prima del tagliando definitivo. Auguri. (fonte Il Giornale)